“CI SIAMO!”

Eccoci, ci siamo!
Questa frase, “ci siamo”, affermativa, interrogativa o dal doppio significato di uno stesso contesto o di contesti diversi…
Per me è un’affermazione, CI SIAMO! Nasce JUV&ME

Eppure tutto partì come gioco nella calda – ma non troppo – estate brianzola.
Faccio zapping in TV, siamo alle ultime 5 giornate di serie A, tra poco finisce il campionato e che palle senza juve!

Poi una sera, la notizia: “CLAMOROSO ALLEGRI NON SARÀ PIU L’ALLENATORE DELLA JUVE”. Tutte le testate ne parlano, tutti i siti, TUTTI.
Sul gruppo WhatsApp degli amici del fantacalcio ne seguiamo le vicende, due chiacchiere, due sfottò, e poi finisce tutto lì…o almeno credevo.

Quel clamore prende forma nella mia mente e poco dopo diventa ossessione. Comincio a prendere notizie a destra e a manca, a girare, accanito come un vampiro in ricerca di sangue, alla ricerca di indiscrezioni sul dopo Allegri. Niente. Silenzio.
Così, in sordina, finisce anche il campionato…uff…
Il vuoto dei media nei giorni a seguire mi fa quasi mettere l’anima in pace, fin quando, in una piatta giornata di un piatto giugno brianzolo, trilla il campanellino di Twitter: “JUVENTUS SU GUARDIOLA”.
Si riparte! La sete di sangue, la ricerca frenetica notizia su notizia, conferme poi smentite, confusione, troppa confusione per un povero tifoso…
Un caro amico mi dice, “stai troppo dentro alla cosa, fai come me, restane staccato, altrimenti non arrivi a luglio!”.
Eccola la frase che mi ha cambiato nel profondo. Lì per lì mi son chiesto: ” ma io voglio seriamente starne fuori da questo mondo?”, la risposta è stata soltanto una, chiara, decisa: NO!

Passano i giorni, notizie a mitraglietta… Pep, Sarri, Conte, Sinisa, Gasperini. A fine giugno la Juve aveva 15 allenatori!
Mi dico, “wow approfondiamo!”
Così entro in un mondo che nn conoscevo, un canale Telegram colmo di juventini e insider, bello, carino. Dopo 3 giorni mi rendo conto che nn fa per me. Casualmente, forse per essere stato lì, o semplicemente per sbaglio, mi arriva un link, anzi il link che cambierà tutto.
Ci clicco su, chat simile a quella di prima. “Che noia, quasi quasi esco”, poi un fulmine, un ragazzo, sconosciuto fino a quell’istante, pubblica un video-selfie dove imita un tizio caro al mondo degli appassionati juventini, e io penso: “Questo è un genio!”.
Deciso allora di conoscerlo meglio, è CARMINE, ottimo ragazzo, umile, educato, instancabile. Comincio a confrontarmi quasi esclusivamente con lui perché mi trovo bene e ci parlo ancora meglio e, come spesso accade, vengo attratto da alcuni messaggi, inizio a seguirne l’autore e decido di contattarlo in privato…
– “Ciao RAFFO, come va, tutto bene? Scusa la domanda, che fai nella vita?
– “Ho uno studio di design e grafica applicata alla moda

L’imprinting: un grafico (e che grafico!) e un genio (mannaggia di un Carmine), perché nn osare?

Li contatto, espongo una mia idea, ma non so cosa c’è da fare, quanto lavoro da sostenere…
So con certezza solo una cosa, il nome.
Se volete possiamo fare JUV&ME, vi piace?
La risposta, in coro, sta grande nel titolo…
“CI SIAMO!”

Di Vast

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: