VastianTour – il gossip dell’estate bianconera

Rieccomi qui, foglio bianco davanti e uno schermo, una tastiera, e la mia mente che attraverso le mie dita esprime un pensiero e fa una riflessione su questa lunga estate di calciomercato.

Non voglio ripetermi o ripetere cose o notizie che si sentono un giro, aprendo un social network, dove tutti stanno improvvisando un guerra all’informazione generale, ma volevo analizzare un un’aspetto molto strano che sta avvenendo in questi giorni…
LA COMUNICAZIONE, quella che la società sta non facendo fortunatamente, ai primo pseudo giornalisti che passano.

Dal mio punto di vista tutta la frenesia alla notizia, il vedere indizi anche in un gatto che si fa il bagno, è la miccia che ha fatto scattare, come già detto, la cosiddetta GUERRA DELL’INFORMAZIONE, figlia oltretutto del fatto che nessuno sappia realmente niente delle mosse presenti e future che attuerà la società nella persona di Fabio Paratici.

Ultimamente, con mio profondo dispiacere, ho letto post che descrivono Paratici l’intera Società Juve, come gli ultimi sprovveduti che si affacciano in serie A.
Così, d’istinto, ho preso la rosa e l’ho analizzata e…mentre l’inter prende Lazaro e Lukaku, assegnando a Marotta il premio “Umiliatore Paratici 2019”, la Juve ha in pratica due squadre vere e proprie e mi chiedo: ma cos’altro deve fare un Direttore Sportivo di più?

Ma ci ha davvero così tanto sconvolti la faccenda Guardiola? Siamo davvero così stupidi da criticare questa società e il suo operato??

Si leggono addirittura commenti sull’acquisto sbagliato di Ronaldo perché troppo costoso e troppo vecchio…
E rimango allibito (senza aggiungere ulteriori aggettivi raccapriccianti) quando sento dire certe assurdità, magari da gente che fino a maggio osannavano lui e la società, ricordandosi, in quel caso, che siamo passati dal rifiuto di Di Natale all’acquisto del giocatore più forte del mondo, dimenticando che oltre alla crescita della società, sotto tutti i punti di vista, siamo stati in grado di donare splendore, anzi, RI-donare splendore alla nostra amata serie A.

Un mio amico, Carmine, che troverete anche in questo scorcio di mondo juventino che abbiamo voluto creare, ieri, durante una delle nostre classiche chiacchierate serali, mi ha fatto notare una cosa, ovvero che siamo cosi tanto impegnati a cercare la notizia, da non dare o non prestare attenzione a come si sta preparando la rosa, dal singolo all’intero organico, a questa nuova stagione…
Non facciamo neanche caso a come gira la squadra nelle amichevoli pre-stagionali, se ha assimilato o meno la filosofia di calcio di Sarri, se si vede o no uno stralcio di gioco che tanto abbiamo ricercato durante le stagioni passate (le ultime poi…), se effettivamente Sarri si stia calando nel mondo Juve.
No! Perché fa più notizia il fatto che, per la febbre, Sarri rischiava di saltare la classica sfida casalinga di Villar Perosa…
Vediamo sempre indizi anche dove non ci sono, perché non sappiamo sopperire alle delusioni, pretendiamo si realizzi ogni singola voce in circolazione, senza preoccuparci di cercare conferme o semplicemente verificare la notizia stessa.
Perché siamo abituati, anzi, ci hanno abituati bene.
Una società in continua evoluzione, che punta al massimo, ad essere la top in Italia e nel mondo e ci concede pure il diritto di critica estremo, su ogni singolo movimento, di qualsiasi genere e fatto.
E’ più facile criticare, che accettare il fatto, che non tutti gli anni possono arrivare campioni del calibro di Cristiano o semplicemente, il fatto che noi, la JUVENTUS, non ha bisogno di giornali e giornalisti che sbandierano ai 4 venti tutti i discorsi o le proprie mosse.
Ma probabilmente questo è un discorso troppo difficile da capire – e da spiegare -, la FIDUCIA NELLA SOCIETÀ nel bene e nel male.
Torniamo, per favore, a fare i tifosi passionali e non i tifosi giornalisti, torniamo a gioire per chiunque scenda in campo, per chiunque indossi quella maglia e se la cuce sulla pelle. Non pretendiamo di avere una squadra piena di figurine panini facendo i tifosi occasionali.

Detto ciò, proverò ad esprimere un mio parere su quello che ho visto della mia Juve fino ad ora…

Squadra molto ben messa in campo.
Se nell’ICC mi sembrava di vedere ancora molto di Allegri, contro l’Atletico Madrid ho visto sprazzi di Sarri amalgamarsi alla vecchia Juve e devo dire che mi è piaciuta molto.
Sono convinto che Maurizio Sarri quest’anno ci farà divertire e avrà tutto il mio supporto, perché io sono bianconero dentro a prescindere da chi e come indossi questi colori.

Abbiamo passato Villar Perosa, Trieste, note importanti, magie di Dybala e grande prova di applicarsi in un ruolo alla Mertens che non gli apparteneva ormai da tempo o forse non gli è mai appartenuto.
Si, oggi veramente forte, roba da far pietrificare chi pensa soltanto a venderlo. Ma è anche vero che ha giocato senza Cr7, una presenza importante, anzi, la più importante
Quindi mi chiedo: ha giocato così perché era lui la presenza importante o perché davvero quest’anno è galvanizzato dal nuovo mister??
Beh, a breve sapremo cosa decideranno in Società e quella sarà la risposta che darò alla mia personalissima domanda…

Arriviamo così alla settimana pre campionato.
Ci siamo! Si ricomincia ragazzi!
Alla Continassa si allenano duramente tutti proprio tutti, anche Cristiano, tornato da un affaticamento muscolare, non manca nessuno…
Manca solo capitan SARRI, già influenzato a Villar Perosa, febbricitante i giorni a seguire, oggi salta fuori che è Polmonite.
Oh mio dio, poveretto, brutta la polmonite!
E qui si apre uno scenario degno dell’inizio del calciomercato… gli schieramenti, da una parte chi soffre con lui, dall’altra chi sostiene che è tutta una scusa e riparte la giostra, ci appioppano Zidane (che sostengono sia ai ferri corti con il real) e aleggia sempre lui il Catalano, l’allenatore per eccellenza…
Quest’estate è – o è stata – un’estate frizzante e l’unica spiegazione che riesco a darmi è il fatto che, piaccia o no, la Juve è diventata…anzi È TORNATA ad esser GRANDE!


Con affetto,
VAST!

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: