Torna la Serie A, torna la nostra Juve…e finalmente, direi!

Cristiano Ronaldo palla al piede

Dalla seconda e quasi infinita pausa nazionali all’ottava di campionato.
Si torna in campo, bianconeri!

Dalla Turchia del generale Demiral, che ha sporcato la bocca di tanti, anche di alcuni tifosi bianconeri in costante guerra e pace con la cosa politica, anche nostrana, all’Italia dei record, di Fefo Bernardeschi e Mancini. Fino alla selezione colombiana e all’InterCile, con colpevoli, crocifissi, boia e palloni lontani, ma solo per alcuni.

Finisce finalmente la seconda agonia della pausa nazionali – almeno personalmente non ho mai avuto tanto affetto per gli azzurri, oggi verdi, mi dicono – con una Juve che si riassetta sul prato di allenamento della Continassa, ognuno con una storia da raccontare di queste quasi due settimane di fermento patriottico, complotti e sorrisi tra campo, albergo e spogliatoio.
Qualcuno addirittura rientrato a cifra tonda, a settecento anni luce da una vecchiaia che lascia a riposare nei mille armadi delle mille stanze delle mille ville in giro per il mondo.

Un’attesa, oserei dire, quasi infinita. Arrivata troppo presto, nemmeno il tempo di godersi la sbornia da prestazione mostruosa contro le solite stelle di settembre, che quasi quasi in questi giorni ci si trovava allo specchio a emulare un urlo argentino al cielo di Milano, a bocca chiusa però, per non passare per pazzi…che forse un pò pazzi lo si stava diventando davvero.

Un’attesa sfibrante, a nervi scoperti, che oggi finalmente può trovare respiro sul verde acceso di casa nostra, indifferentemente dal risultato, indifferentemente dalle prestazioni.

E’ sabato 19 ottobre 2019 e finalmente si torna in scena sul palcoscenico più bello del mondo, con i colori più belli del mondo, con la nostra squadra…la più bella del mondo.
Si torna con una ottava di campionato che vedrà la nostra Juve decidere la permanenza della testa della classifica sull’erba dell’Allianz Stadium, questa sera alle 20:45.

Si torna in campo contro il Bologna del leone Sinisa, lo stesso che nell’ultima, prima della sosta, ha tenuto con orgoglio da vendere e tanta voglia di vincere, il ritmo di una delle partite più ostiche e temute dell’anno, quella contro la Lazio di Immobile. 2-2 il risultato finale al Dall’Ara.

Vediamo insieme, allora, come si presenteranno i felsinei allo Stadium e come scenderanno in campo i nostri ragazzi.

 
PROBABILI FORMAZIONI

JUVENTUS (4-3-1-2)
Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Dybala; Higuain, Ronaldo.

A disposizione: Bernardeschi, Rabiot, E. Can, Bentancur, Demiral, Rugani, Pinsoglio, Buffon, Ramsey, Danilo.

Indisponibili: Chiellini, De Sciglio

BOLOGNA (4-2-3-1)
Skorupski; Mbaye, Danilo, Bani, Dijks; Dzemaili, Poli; Orsolini, Soriano, Sansone; Palacio.

A disposizione: Svanberg, Schouten, Skov Olsen, Denswil, Paz, Corbo, Andelo da Costa, Sarr, Santander, Krejci.

Indisponibili: Destro.

Arbitro: Irrati; Assistenti: Imperiale, Bresmes; IV: Fourneau; AVAR: Alassio.

La partita sarà trasmessa in diretta e in esclusiva diretta streaming da DAZN.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: