La conferenza stampa della Lokomotiv Mosca

Mister Semin e Vedran Ćorluka in conferenza stampa pre Juventus - Lokomotiv Mosca

Mister Semin e Vedran Ćorluka ieri sera in conferenza stampa

Prima della rifinitura sul terreno di gioco dell’Allianz Stadium hanno parlato con la stampa Mister Jurij Semin e Vedran Ćorluka. «Quella di domani è una partita paragonabile alla sfida con l’Atletico Madrid – ha commentato il difensore – Anche se logicamente le due squadre sono differenti».

«Se Sarri ha parlato di noi è un buon segno, ed è grazie al buon lavoro che stiamo facendo – così ha esordito il tecnico – Ringraziamo per i complimenti, ma dobbiamo vedere se riusciremo a portare pericoli alla Juve domani. Due giorni li abbiamo visti giocare contro il Bologna, e abbiamo osservato una prestazione stupefacente. Noi giocheremo con cambi sostanziali, dopo la partita di campionato di venerdì».

Come si ferma Ronaldo? «Tutta la squadra deve dare una mano a fermare tutta la Juventus. Ogni giocatore bianconero, nel suo ruolo, è una star. Se pensassimo solo a Ronaldo, commetteremmo un errore. Abbiamo parlato con Howedes della Juve, dato che conosce l’ambiente». Sul gioco della Juve: «E’ cambiata in modo sostanziale – spiega – Gioca più all’attacco, con maggiore palleggio in zona offensiva. Un’altra cosa evidente è come loro riescono a recuperare la palla in modo veloce dopo averla persa»

Poi, l’amarcord dell’allenatore, già presente in panchina nel precedente del 1993 in Coppa UEFA «Anche allora la Juve aveva una squadra di star, con Baggio, che ci segnò su punizione, Marocchi, Conte, Carrera e Ravanelli».

LA RIFINITURA DELLA LOKOMOTIV MOSCA

fonte: Juventus.com

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: