Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

BOLOGNA – JUVENTUS 0-2 | MATCH REPORT

18 Dicembre 2021

BOLOGNA – JUVENTUS 0-2 | MATCH REPORT

Vittoria importante per i Bianconeri in quel di Bologna contro una squadra da sempre difficile affrontare. Una Juventus concreta che sin dai primi minuti affronta la partita in maniera importante andando in vantaggio con Alvaro Morata.
Il nostro cammino in questa stagione sarà pieno di difficoltà, lo abbiamo intuito già in diversi frangenti di questa annata, ma la vera forza di un gruppo e di una società si vede proprio in questi momenti. C’è tanto da dimostrare, sopratutto a noi stessi.
Questo è il report del match dal sito ufficiale Bianconero.

La nebbia che copre il Dall’Ara non riesce a nascondere l’intensità con cui le squadre iniziano la gara. La Juve parte con un ritmo elevato e con un pressing costante che dopo appena sei minuti portano McKennie e Arthur a recuperare palla a metà campo e Morata a condurre la ripartenza. Lo spagnolo allarga al limite per Bernardeschi che ha un’intuizione geniale e gli restituisce il pallone con il contagiri, mettendolo in condizioni di scaricare da due passi il gol del vantaggio sotto l’incrocio.

Il Bologna prova a reagire puntando sulla corsa, ma quando Morata riesce a partire in velocità puntando l’area mette regolarmente in affanno la difesa rossoblu: al quarto d’ora piazza l’ennesimo scatto e serve Rabiot, che scarica un diagonale in rasoterra bloccato da Skorupski. È una partita bellissima, giocata a viso aperto, anche perché i padroni di casa non si fanno intimorire dallo svantaggio, riescono portano Arnautovic al colpo di testa, intuito da Szczesny, e Svanberg a effettuare una spettacolare rovesciata, fuori di un soffio. La Juve intuisce la pericolosità degli avversari e cerca di mantenere il controllo del gioco attraverso il recupero palla alto e il palleggio, spesso sviluppato a un tocco, ma i ritmi inevitabilmente calano con il passare dei minuti e così le difese riescono a limitare i rischi.

Entrano Bentancur e Kulusevski al posto di McKennie e Kean e ora la Juve può gestire il doppio vantaggio con maggior tranquillità, anche perché il Bologna sembra più frenetico e lascia ampi spazi. Cuadrado ne vede uno e si fa tutto il campo palla al piede, servendo al limite Bernardeschi che incrocia il sinistro e trova la deviazione di Skurupski che mette in angolo. Il portiere rossoblu blocca anche il colpo di testa di Rabiot, quindi cerca di intuire tra la nebbia se i compagni siano in grado di riaprire l’incontro. Non c’è possibilità alcuna: troppo attenta e concentrata la Juve per concedere qualsivoglia occasione (anzi, rischia anche di segnare il terzo gol, ancora con Cuadrado e Kulusevski). Troppo importanti questi tre punti, per correre anche solo il minimo rischio di non portarli a casa.