Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

JUVENTUS – BOLOGNA 3-0 | MATCH REPORT

Ottobre 3

JUVENTUS – BOLOGNA 3-0 | MATCH REPORT

Vittoria dei Bianconeri nel posticipo disputato all’Allianz Stadium contro il Bologna, per continuare il cammino verso la risalita in classifica. Questo il report del match dal sito ufficiale Juventus.com.

L’inizio è di studio per entrambe le squadre, ma dopo una manciata di minuti i bianconeri occupano saldamente la metà campo di un Bologna che, però, si difende con ordine. La prima conclusione in porta del match arriva minuto 13: Kostic ha spazio per prendere la mira e mettere all’altezza del dischetto uno splendido pallone che McKennie impatta di testa cercando di sorprendere Skorupski, ma il suo tentativo è centrale e viene neutralizzato dal portiere polacco.

Serve un episodio per sbloccare una partita bloccata che per il momento vede una Juve propositiva e un Bologna più attento a non scoprirsi. E l’episodio arriva al 24’ quando Milik, in scivolata, recupera un pallone preziosissimo a centrocampo e di fatto lo consegna a Vlahovic che lo porta con sé per trenta metri prima di consegnarlo all’interno dell’area di rigore a Kostic. Funziona, eccome, l’asse tutto serbo e Filip con un precisissimo diagonale, leggermente deviato da De Silvestri, non lascia scampo a Skorupski e ci porta avanti, 1-0. Primo gol in bianconero per l’esterno ex Eintracht Francoforte.

Acquisito il vantaggio la squadra di Mister Allegri continua a spingere alla ricerca del raddoppio per incanalare la partita nella direzione desiderata e se il 2-0 non arriva prima dell’intervallo il merito è sicuramente dell’estremo difensore dei felsinei. Il numero 28, infatti, sette minuti dopo la rete di Kostic è decisivo sulla girata al volo di Milik, ben servito da Alex Sandro, all’interno dell’area di rigore. Intervento a mano aperta che permette agli emiliani di essere ancora pienamente in partita.

Nel secondo tempo si gioca ancor di più a una porta sola. La Juve vuole a tutti i costi il gol del 2-0 e ci prova prima con Milik, che calcia alto, e poi con un colpo di testa di Danilo su cross di Locatelli da calcio piazzato. Sono ufficialmente le prove del nove.

Infatti due giri di orologio dopo l’occasione capitata a Danilo arriva il gol del raddoppio e arriva al termine di una splendida azione corale. Lo segna Vlahovic, di forza con la testa, su pennellata perfetta di McKennie. Ripartenza devastante dei bianconeri, 2-0. Non ancora doma la squadra di Mister Allegri continua a tenere il piede sull’acceleratore e al 62’ anche Milik inserisce il suo nome sul tabellino. Sinistro micidiale del polacco che si infila sotto la traversa del suo connazionale Skorupski. Bravissimo il numero 14 ad approfittare di un pallone vagante in area di rigore e a calare il tris con una conclusione balisticamente perfetta.

Sono i bianconeri ad andare più vicini al poker, con Vlahovic, Bonucci (palo colpito di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo) e Alex Sandro, piuttosto che gli emiliani a segnare il loro primo gol del match, ma all’Allianz Stadium non si vedono altre reti e per questa sera va bene così. I tre punti sono dei bianconeri.