Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

JUVENTUS – LAZIO | IL MISTER PRESENTA LA PARTITA

Novembre 13

JUVENTUS – LAZIO | IL MISTER PRESENTA LA PARTITA

Queste le parole del Mister alla vigilia dell’ultimo match dell’anno contro la Lazio dal sito ufficiale Juventus.com

«Mi aspetto una partita complicata perchè affronteremo una squadra molto forte che in questa prima parte di stagione ha giocato un ottimo calcio. Noi, dal canto nostro, dovremo giocare una partita intelligente perchè vogliamo chiudere bene prima della sosta, dando continuità agli ultimi risultati positivi. Siamo soddisfatti delle ultime partite, ma soprattutto di aver ritrovato quella voglia di aiutarsi l’uno con l’altro in campo, il nostro spirito di squadra».

«Veniamo da un filotto importante e domani dovremo essere bravi a dare continuità a quanto di buono fatto in queste ultime giornate tenendo in considerazione il valore dell’avversario che affronteremo perchè la squadra allenata da Sarri, oltre a essere la seconda migliore difesa del campionato, ha subìto soltanto una rete in trasferta fino a questo momento. È una squadra difficile da battere. Tutte le squadre di Maurizio (Sarri) sono sempre state ben organizzate a livello difensivo e focalizzandoci sulla Lazio hanno anche giocatori molto validi tecnicamente che sanno attaccare la profondità e che in campo aperto possono essere molto pericolosi, oltre a essere degli abili palleggiatori».

«Domani mattina dovrò capire se Cuadrado e Locatelli saranno a disposizione. Una volta definite queste due situazioni deciderò la formazione da schierare. Di Maria? L’altro giorno ha giocato una buona mezz’ora e in vista della partita di domani ha un minutaggio più alto nelle gambe, ma dovrò decidere se schierarlo dall’inizio o a gara in corso. È chiaro che un giocatore come lui alza il livello tecnico della squadra e porta tanta personalità in più. Vlahović si è allenato parzialmente con il gruppo ieri (venerdì) e oggi (sabato), ma non è in grado di aiutare la squadra e allora abbiamo deciso insieme di non convocarlo. Chiesa, invece, sarà a disposizione. Kean? Per quanto riguarda la titolarità di Moise, deciderò domani mattina. A prescindere, però, da chi scenderà in campo, l’attenzione dovrà essere massima perchè quella contro la Lazio sarà una partita difficile e il fatto che sia l’ultima prima della lunga sosta complicherà ulteriormente il tutto».

«Sono felice per la convocazione in Nazionale di Fagioli e Miretti. Se lo meritano per quanto dimostrato in questa stagione e nel percorso nel settore giovanile della Juventus. Fortunatamente sono stati convocati per la prima volta in Nazionale in un momento in cui il campionato riprenderà dopo diverse settimane, di conseguenza avranno tutto il tempo per recuperare le energie mentali che un impegno di questo tipo richiede».