Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

JUVENTUS – NAPOLI | IL MISTER PRESENTA LA PARTITA

Gennaio 5

JUVENTUS – NAPOLI | IL MISTER PRESENTA LA PARTITA

La chiave sarà restare concentrati sul campo e non farsi disrarre dal mercato o dalla situazione generale che in questo momento stiamo vivendo. Il Mister oggi presenta la partita con dei concetti chiari che non devono passare assolutamente in secondo piano. Il mercato vivrà un mese importante che potrebbe portare molte novità in casa bianconera, non ultima la probabile conferma di Alvaro Morata fino a giugno e la probabile partenza del centrocampista Gallese AAron Ramsey. Ma sappiamo benissimo che i colpi di scena in questo periodo storico sono sempre dietro l’angolo ed è per questo che domani serve concentrazione sul match che potrebbe consegnarci punti fondamentali per la nostra classifica. La strada è lunga e davanti ci sono squadre che potrebbero fare dei passi falsi. C’è poi una supercoppa da vincere a breve che potrebbe portare ulteriore positività ad un gruppo che quest’anno non ha mai dato segnali di continuità. Domani servono i tre punti per iniziare l’anno nella maniera giusta, proiettandoci ad un mese fondamentale per questa stagione pieno di scontri diretti da vincere. Step by step senza guardare la classifica che ora ci vede molto distanti dalla testa, ma con la consapevolezza di avere i mezzi per ribaltare tutto. I rientri di Federico Chiesa e Paulo Dybala saranno determinanti per questo cammino. Queste le parole del Mister dal sito ufficiale bianconero.

«In questi giorni abbiamo lavorato bene sia sul piano fisico che su quello tecnico, ne avevamo bisogno. Siamo pronti per affrontare le sei partite di gennaio a partire da quella di domani contro il Napoli. Loro sono un’ottima squadra, giocano bene e hanno cinque punti in più di noi. É uno scontro diretto, un match molto difficile. Noi dobbiamo fare un passo alla volta: prima di tutto cerchiamo di vincere la prima partita del nuovo anno. Sulla gara di domani ci sono organi di competenza che devono decidere. Noi possiamo solo giocare con chi c’è: si tratta di uno stato di emergenza e bisogna trovare soluzioni».

«Recuperiamo Dybala e Chiesa, devo ancora però capire chi far giocare davanti. Bonucci è fuori sia domani che domenica, è da valutare per la Supercoppa. Danilo sarà a disposizione la prossima settimana. Pellegrini e Kaio Jorge hanno avuto un attacco influenzale, non ci saranno contro il Napoli. Ramsey è tornato oggi dopo che gli abbiamo dato dei giorni di permesso per lavorare in Inghilterra, è un giocatore in uscita. Arthur? Aspettiamo di capire l’esito del tampone di oggi. A centrocampo giocherà Locatelli al centro con altri due tra Bentancur, Rabiot e McKennie».

«Morata non parte, rimane qui. L’anno scorso ha fatto 21 gol in tutta la stagione, quest’anno ne ha fatti 7 senza rigori e punizioni. É un giocatore di rendimento. Ho parlato con lui e gli ho detto che da qui non si muove. Deve stare sereno e tranquillo».