Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

JUVENTUS – PSG | CUADRADO E IL MISTER PRESENTANO LA PARTITA

Novembre 1

JUVENTUS – PSG | CUADRADO E IL MISTER PRESENTANO LA PARTITA

Ultima gara del di champions per la Juventus in questa stagione, contro il Psg allo Stadium che potrebbe ancora darci la possibilità di disputare l’Europa League.
Queste le parole di Juan Cuadrado e Mister Allegri dal sito ufficiale Juventus.com.

ALLEGRI

«A parte Locatelli, per domani non riusciamo a recuperare nessun altro giocatore. Scenderanno in campo dei giovani che hanno già giocato a Lecce. Dobbiamo andare in Europa League, facendo una partita giusta perché affrontiamo una delle squadre più forti. Serve una gara intelligente, dobbiamo essere bravi in fase difensiva anche perché all’andata a Parigi abbiamo regalato due gol. Dobbiamo avere fiducia. L’eliminazione dalla UCL brucia, ci fa male dentro, ci deve creare rabbia e stimoli per il proseguo della stagione». Il tecnico bianconero ha poi parlato di alcuni singoli. «Rabiot sta facendo cose importanti, l’altra sera a Lecce ha fatto una partita di grande intelligenza tattica, sta migliorando nelle prestazioni, ha raggiunto un’ottima maturità. Vlahovic domani non è a disposizione, sono tre giorni che non si allena, speriamo di averlo con l’Inter. Domenica dovremmo avere a disposizione Di Maria e Bremer, mentre per le ultime due gare di campionato potremmo avere Paredes. Chiesa? Non è nelle condizioni ideali per poter giocare una partita. Speravo di riaverlo prima, ma purtroppo non è stato possibile».

CUADRADO

«Siamo una grande squadra, domani dobbiamo scendere in campo con voglia, determinazione e rabbia. Dobbiamo qualificarci per l’Europa League. Stiamo facendo tante partite, in alcune ci è mancato qualcosa, dobbiamo migliorare e cercare di avere fame. Purtroppo abbiamo tanti giocatori fuori per infortunio, atleti molto importanti, speriamo di averli il prima possibile. La mia stagione? Mi sento un giocatore importante, sento la responsabilità, la mia forza è quella di mettermi sempre a disposizione e dare il meglio per la squadra».