Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

JUVENTUS – ROMA | IL MISTER PRESENTA LA PARTITA

Agosto 26

JUVENTUS – ROMA | IL MISTER PRESENTA LA PARTITA

Si ritorna a parlare di campionato dopo i sorteggi di champions League e l’ufficialità di Milik, prima del big match di sabato sera all’Allianz Stadium contro la Roma di Josè Mourinho. Un match difficile che mette in palio non solo tre punti, ma anche un traguardo importante per due squadre che sono alla ricerca della propria identità. La Roma forte dei sei punti in classifica e la Juventus reduce dal pareggio deludente di Genova, si affronteranno in uno Stadium testimone negli ultimi anni di scontri importanti tra le due squadre. Queste le parole del Mister alla vigilia del match, dal sito ufficiale Juventus.com.

«É il primo scontro diretto, contro una Roma che sta facendo bene e sta continuando il trend positivo che ha iniziato l’anno scorso vincendo la Conference League. É sempre un piacere incontrare Mourinho, sta plasmando la squadra a modo suo. La partita di domani è difficile, loro sono una formazione tosta che non ha subito ancora gol. Sarà una partita molto equilibrata. Ritroviamo da avversario Paulo Dybala, che qui ha trascorso degli anni straordinari, sarà un piacere rivederlo. C’è un grande spirito e sono contento di quello che stanno facendo i ragazzi. Solo i risultati diranno se la Juve è più forte della scorsa stagione».

«Sono molto contento dell’arrivo di Milik, un giocatore che ha dei numeri impressionanti e che potenzia il nostro attacco. Potrebbe anche giocare in coppia con Vlahovic. Stiamo aspettando il nulla osta a livello burocratico, spero arrivi nel pomeriggio per averlo a disposizione domani. Bonucci non sarà convocato perché non sta ancora bene. Di Maria ha lavorato parzialmente con la squadra, speriamo di averlo a Firenze. Szczesny è a disposizione e potrebbe rientrare. Sono out Kaio Jorge, Chiesa, Pogba e Aké. Locatelli? Sta facendo bene, deve rimanere sereno, può solo crescere di condizione. Può giocare davanti alla difesa, e se gioca Rovella può invece fare la mezzala. Rugani? A Genova ha fatto una buona partita, è un giocatore affidabile».

«Con la Sampdoria abbiamo giocato un brutto primo tempo, e la cosa che mi ha fatto arrabbiare è che nel secondo tempo dovevamo azzannare la partita. Non abbiamo sfruttato le occasioni».

«InChampions ci sono sempre avversarie difficili. Sulla carta il PSG è una delle squadre più forti d’Europa, sarà bello giocare il doppio scontro con loro, anche se noi il passaggio del turno con ogni probabilità ce lo giocheremo con il Benfica. E affrontare il Maccabi Haifa in Israele non sarà facile».