Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

JUVENTUS – ROMA | IL MISTER PRESENTA LA PARTITA

16 Ottobre 2021

JUVENTUS – ROMA | IL MISTER PRESENTA LA PARTITA

Si ritorna in campionato con un big match che arriva proprio nel momento giusto, Juventus – Roma. Una vittoria sarebbe fondamentale per la continuità e sopratutto per cercare di recuperare punti fondamentali in classifica. Analizziamo insieme le parole del Mister alla vigilia di questo match dal sito ufficiale, juventus.com

Domani è una partita importante, fino alla sosta avremo sette partite in cui sarà fondamentale raccogliere punti per non allontanarsi dalle prime posizioni. La Roma ha tecnica e fisicità, bisogna prepararsi bene e riaccendere subito l’interruttore. Alvaro Morata oggi dovrebbe allenarsi con la squadra, se verrà dipende da quanto sarebbe rischioso portarlo con noi mentre Dybala non ci sarà, è più indietro di Alvaro, ma credo potrà essere a disposizione nel giro di una settimana, massimo dieci giorni. Kean sta bene, ma non ho ancora deciso niente: se Morata non dovesse essere a disposizione la scelta cadrebbe o su di lui o su Chiesa centravanti o su Kaio Jorge, anche se non ha i 90 minuti. É un ragazzo molto interessante e potrà essere una buona soluzione per le prossime partite.Bernardeschi sta facendo bene a livello tecnico e mentale, deve trovare continuità di rendimento. De Ligt si è riposato con l’Olanda, domani è a disposizione e dovrebbe giocare. Bonucci, Chiellini e Rugani stanno tutti bene. McKennie in posizione centrale davanti alla difesa non lo vedo, lui è un incursore con dei gol nelle gambe. É tornato giovedì, no so se domani sarà della partita dall’inizio oppure entrerà durante il match. Domani avremo ancora più tifosi con noi e questa è un’altra cosa positiva! Ci saranno di supporto come lo sono stati contro il Chelsea, dove si è respirata quella voglia di supportare la squadra in ogni momento. De Ligt si è riposato e dovrebbe giocare, stanno bene anche gli altri. Avremo tante partite importanti e a novembre vedremo dove saremo in classifica e soprattutto se avremo già passato il turno di Champions League. Inutile fare polemiche sui calendari: se si deve giocare si scende in campo e le partite vanno affrontate con serenità. Quando ci sono i problemi vanno trovate le soluzioni.