Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

MILAN – JUVENTUS | IL MISTER PRESENTA LA PARTITA

Ottobre 7

MILAN – JUVENTUS | IL MISTER PRESENTA LA PARTITA

Queste le parole del Mister alla vigilia di Milan – Juventus:

“Come sempre, è comunque Milan-Juventus, giochiamo contro i campioni d’Italia e sarà più difficile del solito perché vengono da una brutta sconfitta”.
“Per ora non abbiamo ancora vinto in trasferta, magari sarà domani la prima volta”.
“C’è solo da fare risultati. Nella settimana tra Salernitana e Monza abbiamo lasciato 5 punti, dove potenzialmente potevamo farne sei. Giochiamo questa partita poi vediamo domani sera se siamo riusciti a lasciare punti.

L’altro giorno facevo una riflessione. Abbiamo sbagliato con la Salernitana, indipendentemente da cos’è successo a fine partita, ma ci siamo fatti prendere troppo dal nervosismo. Siamo arrivati a Monza non nelle condizioni ideali. La cosa più importante è dare continuità ai risultati. Domani è bella da giocare ma bisogna venir via col risultato. Loro sono forti, hanno giocatori di grande tecnica, di grande velocità, hanno Leao che può spostare gli equilibri. San Siro quando è pieno spinge”.

“Bonucci rientrerà. Milik sta molto meglio, ci sono ancora 24 ore e dovrebbe essere a disposizione per poter giocare”.
“Ci ritroviamo oggi, facciamo questo allenamento per preparare la partita di domani. Sicuramente l’ultimo quarto d’ora di mercoledì non è piaciuto a nessuno”.
“Parlare ora di mercato non ha senso, ci pensa la società. Sta facendo bene come tutti, l’importante è stare bene e recuperare tutti i giocatori che sono fuori.
Abbiamo 10 partite da qui al 13 novembre quindi bisogna pensare una alla volta”.

“Bisogna essere bravi perché loro sono bravi lì, creano molto. A campo aperto diventano difficili da affrontare. Le partite a campo aperto con un’azione da quella parte là piace molto
“Se riusciremo a fare risultato l’avremo superato. Magari se facciamo una buona prestazione e non abbiamo il risultato, il test non lo superiamo”.
“Ora la vedo molto difficile. Andrebbe fatto lavorare lì e vedere se può giocare, in futuro non si sa mai”.

“Domani la squadra sicuramente farà una grande partita. Poi giochiamo contro una grande squadra, questo va detto”.
“Per evitare situazioni in campo aperto dovremo essere bravi a non concedere ripartenze. Poi il Milan ha anche altri giocatori oltre Leao, dobbiamo fare una bella partita sotto tutti i punti di vista”.
“Hanno quattro punti in più di noi. A Pioli posso solo fare i complimenti per il lavoro che sta facendo, i numeri stanno tutti dalla sua parte”.