Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

PSG – JUVENTUS | BONUCCI E IL MISTER PRESENTANO LA PARTITA

Settembre 6 @ 08:00 :17:00

PSG – JUVENTUS | BONUCCI E IL MISTER PRESENTANO LA PARTITA

A poche ora dalla sfida del Parco dei Principi, dove la Juventus farà il suo esordio in Champions League, Max Allegri e il Capitano Leonardo Bonucci, fanno il punto della situazione, presentando il match contro i Parigini. Il momento è delicato e servirà una grande Juve sopratutto per continuare un percorso di crescita attraverso momenti difficili come questo e sfide come quelle di stasera.
Queste le dichiarazioni del Mister e Di Leonardo Bonucci dal sito ufficiale Juventus.com.

ALLEGRI

«Inizia il girone di Champions League dove servono 10 punti per passare il turno. La Juventus farà sicuramente una grande partita sotto il profilo tecnico. Si tratta di una gara bella e divertente, una serata meravigliosa, il fatto di essere qui a giocarla è un orgoglio per tutti noi. Giochiamo contro la favorita numero uno secondo me. Dal primo minuto giocheranno Bonucci, Rabiot, Vlahovic e Perin. Gli altri devo ancora deciderli. Dobbiamo fare una partita di squadra, sarà molto importante la gestione del pallone e non dovremo concedere spazi perché in campo aperto sono molto bravi. Pogba? Stamattina si è allenato per la seconda volta, si è fermato e ha deciso di operarsi. Lo riavremo realisticamente a gennaio».

BONUCCI

«Arriviamo a Parigi con la consapevolezza e la volontà di fare una grande partita. Giochiamo contro dei grandissimi giocatori, queste gare si devono approcciare con il giusto divertimento. Il match è bello e complicato. Dobbiamo essere tutti pronti. Non avere Di Maria qui per noi è una perdita importante, per l’esperienza e per tutto quello che rappresenta quando è in campo. Paredes? Si vede che è un giocatore di personalità. Loro due sono due acquisti importanti che aumentano l’esperienza internazionale e il carattere della squadra. Abbiamo cambiato tanti giocatori quest’anno, far ritrovare la mentalità vincente non è né facile né veloce. Io ho molta fiducia nei miei compagni, piano piano verrà fuori la qualità della Juventus».