Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

SALERNITANA – JUVENTUS 0-2 | LE PAROLE DEL MISTER

1 Dicembre 2021

SALERNITANA – JUVENTUS 0-2 | LE PAROLE DEL MISTER

Uno di quei momenti dove serve ripagare questa squadra, questi colori, questa società per tutto quello che ha fatto per noi.
Cosi Giorgio Chiellini, esordisce durante le interviste port partita di salerno. Dichiarazioni forti e anche toccanti per certi versi di un capitano che capisce il momento della propria squadra e cerca di compattare l’ambiente che vive un momento delicatissimo, sopratutto dopo le ultime vicende extra calcistiche. Non sarà facile, anzi sarà una delle sfide più difficili degli ultimi anni, ma gli uomini si valutano anche durante questi percorsi che lo sport cosi come la vita, ti mette davanti. Ecco le parole del Mister a fine partita dal sito ufficiale bianconero.

«La squadra ha fatto una buona prestazione, su un campo non semplice: veniamo da un periodo di grossa pressione, ci siamo parlati oggi, e ci siamo detti che dobbiamo avere senso di responsabilità, perché la Juve ci ha dato tanto in questi anni. Abbiamo gestito bene la palla, ma dobbiamo ancora migliorare nell’accelerazione fra le linee. Abbiamo giocatori di talento, ma solo commettendo errori si capiscono bene le situazioni della partita: i ragazzi stasera si sono messi tutti a disposizione, in questo modo si può migliorare, con l’aiuto dei giocatori più esperti. Poi, chiaramente, siamo in ritardo, e quindi dovranno essere i risultati a farci lavorare con maggiore serenità. In momenti come questi la cosa migliore, secondo me, è semplificare. Oggi ho parlato ai giocatori per lavorare sul livello mentale, ricordando loro che adesso tocca a noi dare qualcosa in più. Abbiamo un progetto con ragazzi che devono ancora fare esperienza, e l’esperienza si fa solamente giocando e passando anche attraverso i momenti difficili. La società ci sta vicina, sono tutti molto presenti, il DNA Juve deve rimanere e rimane, al di là dei cicli della vita: quella di quest’anno è una bellissima sfida».