Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

TORINO – JUVENTUS | IL MISTER PRESENTA LA PARTITA

Ottobre 14

TORINO – JUVENTUS | IL MISTER PRESENTA LA PARTITA

In uno dei momenti più difficili della nostra storia, serve restare lucidi… Agire per cercare di remare tutti nella stessa direzione. Non è semplice, anzi al contrario è una delle sfide più difficili da affrontare per il nostro blasone e sopratutto per un popolo che in questo momento storico si sente abbandonato. Le parole del Mister dal sito ufficiale Juventus.com.

«Il Derby è una partita molto sentita, sarà un match difficile. Il Torino è una squadra che aggredisce e dà intensità, quindi, sarà una partita complicata come tutte. Bisogna giocare una gara attenta, stare corti e lavorare di squadra per cercare di ottenere un risultato positivo.»

«Il ritiro non è una punizione, è solo un momento per stare più insieme e concentrarci su doppi allenamenti per ridare un pochino più di ordine perché quando mancano i risultati si tende a vedere tutto più nero di quanto in realtà non sia. Stare insieme ora ci fa bene. La squadra non ha mai chiesto di non fare il ritiro, siamo tutti consci del momento e tutti concentrati sulla volontà di uscire da questa situazione. Sappiamo che non si risolve tutto con una partita, ma cominciamo dal Torino».

“In questo momento qui vi dico un dato. I dati sono fini a se stessi, dopo diventa un circolo vizioso. Nelle partite in cui abbiamo corso meno abbiamo fatto 3 vittorie e 3 sconfitte. I dati sono tutti validi ma non ce n’è uno che si risolve i problemi. Più che vedere i dati bisogna fare una partita ordinata, con semplicità, attenzione e con la cattiveria agonistica contro un Torino che fa della pressione in avanti la sua forza”.

“Non c’è da ruotare i giocatori, a seconda delle partite. C’è bisogno di far rifiatare, sia a livello fisico sia a livello mentale. La formazione la faccio in base alle caratteristiche dell’avversario e a quanto hanno giocato

«Non ho ancora deciso la formazione. Contro il Maccabi Haifa Kean non è sceso in campo dall’inizio perché in rifinitura ha avuto un piccolo fastidio e ho preferito non rischiarlo. Per il Derby dovrò scegliere due tra lui, Vlahović e Milik. Siamo in un momento in cui giochiamo tante partite, bisogna capire chi ha bisogno di rifiatare sia dal punto di vista fisico che da quello mentale, ovviamente tenendo conto delle caratteristiche dell’avversario».

«Il Presidente ha dato carica alla squadra e all’ambiente, ora bisogna compattarsi ancora di più tra società, squadra, staff tecnico e tifosi. Ora c’è bisogno di tutti per uscire da questo momento, facendo le cose semplici e ordinate. Gli obiettivi sono sempre gli stessi. In questo momento siamo in ritardo in campionato, abbiamo pagato la settimana tra Salerno e Monza e ci sta penalizzando, ma abbiamo tutto il tempo per recuperare. Per quanto riguarda la Champions League ci penseremo dopo l’Empoli. La squadra è compatta, tutti abbiamo voglia di arrivare a un risultato e invertire la tendenza».

Luogo

Allianz Stadium
Corso Gaetano Scirea, 50, 10151 Torino TO, Italia
Torino, IT 10151 Italia
+ Google Maps